fbpx

Episodio 12– 

I 4 (falsi) miti che possono rovinare il tuo Public Speaking: se li conosci li eviti – 2^ parte!

Falsi miti: altre 2 convinzioni limitanti da sfatare

 

I falsi miti che ti abbiamo svelato l’altra settimana, potrebbero aver già modificato la percezione che hai sul mondo del Public Speaking. Qui completiamo l’argomento con l’intenzione di sfatare altre due convinzioni limitanti i cui effetti rendono meno efficaci i tuoi discorsi!

Prima di scoprire quali convinzioni sbagliate rischiano di indebolirti e farti lo sgambetto quando parli in contesti pubblici e privati, facciamo un rapido riassunto della puntata precedente. Se vuoi riascoltarla tutta, clicca qui!

 

1° falso mito: devo piacere a tutti!

Non potrai mai piacere a tutti, perché ognuno di noi ha gusti e aspettative diverse. Il segreto per superare questo falso mito è accettare la diversità d’opinione e focalizzarti su ciò che TU vuoi comunicare e DARE al pubblico, e non su ciò che vuoi ricevere da lui!

 

2° falso mito: io VS voi 

Se percepisci ogni tuo discorso come una situazione in cui speri che nessuno ti colga in fallo, ma temi che qualcuno – che è “contro” di te – possa farlo ti stai creando un terreno minato. Questo può dar vita ad una profezia che si autoavvera! Se hai questo pensiero inizierai il tuo discorso stando sulla difensiva, e col timore di subire un attacco dal pubblico, e così è molto più probabile che accadrà!

L’energia che metti in circolo è quella che ti ritorna, quindi cerca di essere positivo! Il tuo pubblico è un tuo fan, perché il tuo successo è il suo piacere!

 

3° falso mito: quando parli in pubblico devi essere serio!

Tu non hai idea di quanto questo falso mito ci abbia limitate in passato. In ognuno di noi, infatti, è profondamente radicata la convinzione secondo cui, quando parli, per essere credibile, devi porti con la massima serietà.

Quello di cui ci siamo rese conto negli anni, però, è ben lontano da questa falsa convinzione!
Il nostro lavoro di consulenza a relatori ci ha reso evidente quanto le persone si auto-limitino proprio a causa di questo falso mito.

Persone simpatiche, briose e con un’energia molto frizzante nel privato, quando provavano il loro discorso diventavano invece serie, ingessate, pesanti e noiose, ed era un vero peccato!
Se invece osavano portare di più quel brio anche nei loro discorsi il tutto diventava più attraente e anche più convincente!

Questa scoperta è stata veramente rassicurante e liberatoria! Puoi essere credibile anche se ti diverti mentre parli, anche se porti le sfaccettature più leggere di te. Non toglierai spessore ai tuoi contenuti ma anzi, li renderai più piacevoli e digeribili per chi ti sta ascoltando!

Auto-limitarsi è un auto-goal! Diffida dalle false idee di come credi ti voglia il tuo pubblico e scommetti sulla tua autenticità, che è la vera chiave per il tuo successo! Se sei una persona allegra, capace di trattare i temi che ti stanno a cuore con leggerezza, fallo pure: sarà il tuo punto di forza, attento solo a non esagerare! L’equilibrio, infatti, sta sempre nel mezzo: dosa serietà e leggerezza!

 

4° falso mito: mai mostrare debolezza, bisogna sempre apparire forti!

Anche questo falso mito è, purtroppo, ben radicato in molti di noi. Poggia sul grande preconcetto di cosa significhi forza e cosa debolezza!

Contrariamente alla mentalità machista che si è diffusa negli anni ’90, la forza sta proprio nella capacità di reggere lo svelarsi delle proprie debolezze e fragilità!

Te ne sarai reso conto anche tu in tantissime occasioni: molto spesso, tanto più una persona mostra solo il suo lato forte, tanto più sembra debole, mentre coloro i quali riescono ad ammette una propria fragilità continuando a guardarti in faccia assumono agli occhi degli altri, una forza incredibile

Questo, dunque, è proprio un mito da sfatare nel Public Speaking!

Per dare vita ad un discorso brillante ed impattante, non serve essere sempre forti e perfetti. Anche tu hai il diritto di essere fragile e imperfetto perché è proprio quando ti concedi di esserlo che prendi forza.

Come già detto è l’autenticità il tuo vero punto di forza e l’autocensura è solo una barriera che frapponi tra te ed il tuo pubblico durante la comunicazione: limita l’empatia e quindi diminuisce l’efficacia del tuo Speaking Moment!

 

Se hai qualche dubbio, desideri qualche informazione o vuoi conoscere le iniziative che stiamo organizzando in questo periodo SCRIVICI! Noi non vediamo l’ora di aiutarti a esprimere ciò che Sei e ciò che Sai al tuo meglio!

Marta & Martina

0 commenti