fbpx

Episodio 04 – 
Il corpo: un alleato essenziale per il l tuo discorso! – 1^ parte

Quando prepari un discorso non usare “solo” la testa, sfrutta anche il tuo corpo!

 
Qualche sera fa, un nostro amico, a cena, ci raccontava del discorso che sta preparando per un’importante conferenza a cui deve partecipare e ci chiedeva qualche tecnica per ricordare meglio tutto, dimenticandosi del tutto dell’esistenza del proprio corpo, che poteva sfruttare per ottenere una performance ancora migliore!

La sua strategia, infatti, come quella di moltissimi oratori, finora era stata quella di ripetere il discorso il più possibile, così da memorizzarlo al meglio! Insomma, il nostro amico usava, sempre e solo, la testa!

La maggior parte delle persone lo ignora, ma la verità è che ogni volta che parli in pubblico, quando il tuo obiettivo è di trasmettere la tua preparazione, hai un grande alleato: il tuo corpo!

Oggi vogliamo darti dei consigli di base per utilizzare al meglio la comunicazione non verbale per sentirti più tranquillo e, in tal modo, ricordare più facilmente il tuo discorso.
 

La postura corretta

 
Il modo più semplice per trasmettere efficacemente un contenuto, sentendoti sicuro e creando col pubblico una forte connessione, è quello di assumere una postura di radicamento.

Questa postura è la vera e propria base della sicurezza interiore e, per questo, ne parliamo ampiamente nei nostri corsi live di Public Speaking. Si tratta di un aspetto di base non solo per trasmettere sicurezza, ma anche per sentirti effettivamente più sicuro tu stesso!

Per assumere una postura radicata, quindi, devi:

1. Piegare leggermente le gambe e distribuire equamente il peso su di esse,
2. Piantare bene i piedi a terra, facendo attenzione a fare aderire le punte dei piedi
al terreno,
3. Tenere le spalle aperte e lo sguardo diretto in avanti.
 

Questo proprio no!

 
Ci sono alcune cose che, invece, devi assolutamente evitare di fare se vuoi comunicare efficacemente i tuoi contenuti e trasmettere agli altri sicurezza e autorevolezza. Vediamole:

1. Instabilità

Il primo grosso errore da evitare è quello di alternare il peso del corpo nervosamente da una gamba all’altra, in una sorta di altalena che va a destra e a sinistra, o avanti e indietro. Non c’è niente di più controproducente per comunicare autorevolezza e centratura!

Questo tipo di postura, a livello non verbale, infatti, comunica che sei “fuori asse”, poco centrato, imbarazzato, insicuro e, anche se può venirti naturale, devi bloccare questo automatismo per evitare di perdere la tua autorevolezza.

2. Mani insicure

Il secondo grosso errore è nascondere le mani, chiuderle davanti al corpo o ancora usarle per torturare una penna, o un anello che indossi, nel tentativo di scaricare lo stress. Tutte queste posizioni comunicano al tuo pubblico insicurezza e rischiano di invalidare la credibilità di quello che stai dicendo.

3. Assumere un atteggiamento di chiusura

No anche alle spalle curvate in dentro e ad uno sguardo basso: tu devi comunicare forza e sicurezza agli altri e, nel farlo, vedrai che ti sentirai tu stesso più forte e sicuro, dando vita ad un circolo vizioso positivo della cui potenza ti stupirai tu stesso!
 

Due consigli per te.

 
Un primo consiglio che possiamo darti per preparare il tuo discorso formidabile è quello di provarlo di fronte ad un amico, o ad una persona di cui ti fidi, e chiedergli di darti un onesto feedback su che cosa ha notato riguardo alla tua postura, al modo in cui ti muovi e al modo in cui gesticoli.

Dopodiché prova a esporre il tuo discorso mettendo una speciale attenzione sul mantenere una posizione di radicamento, in particolare quando stai trasmettendo i punti chiave del tuo messaggio. Nota come ti senti e se hai un ascoltatore, chiedigli un feedback.

Un secondo consiglio, che puoi mettere in pratica fin da subito, per “allenare il tuo corpo” è far tesoro delle indicazioni che ti abbiamo dato in questo articolo ogni volta che sei in piedi e stai parlando con qualcuno! Sperimenta la postura di radicamento più volte che puoi, che tu sia per strada, nei corridoi dell’ufficio e in qualsiasi altra situazione informale e quotidiana: vedrai come sarà diverso l’impatto che avrai sugli altri, e quanto ti sentirai meglio!

Ricordare il tuo discorso è un problema, ma ti spaventa anche il giudizio degli altri? Allora, se te lo sei perso, ascolta il nostro podcast sull’argomento!

0 commenti